Crea sito

Archivio mensile: Luglio 2012

HD 62623, una super gigante con uno strano disco circumstellare

HD 62623, una super gigante con uno strano disco circumstellare

Come è possibile che HD 62623, una super gigante che si trova in una fase avanzata dell'evoluzione stellare, dunque prossima alla fine della sua vita, sia circondata da un disco di polveri, che si trova di solito nelle stelle più giovani? E' ciò che è stato osservato da alcuni ricercatori guidati da Florentin Millour dell'Observatoire de la Cote d'Azur e da Anthony…

Esplorando il ‘cuore’ di una supernova

Ogni cento anni circa, nella nostra galassia avviene l’esplosione di una o due stelle massicce che danno luogo, alle supernovae. Questi eventi così energetici danno luogo all’espulsione di particelle fondamentali, i neutrini che viaggiano nello spazio con velocità relativistiche, e generano delle distorsioni nel tessuto dello spaziotempo chiamate onde gravitazionali. Gli scienziati stanno aspettando l’emissione…

Lo ‘spin’ dei buchi neri e la formazione dei getti

I buchi neri supermassicci, oggetti la cui massa va da qualche milione a qualche miliardo di masse solari, si trovano nei nuclei delle galassie attive dove essi sono responsabili di alcuni fenomeni spettacolari visibili nell'Universo. Le condizioni ambientali possono, ad esempio, generare dei getti relativistici di particelle che si estendono nello spazio per migliaia di anni-luce. Si ritiene che queste…

Un buco nero ‘assassino’

Questa immagine elaborata al computer mostra la simulazione del gas di una stella che, catturato dalle intense forze di marea, cade verso un buco nero. Parte del gas viene espulsa nello spazio con velocità relativistiche. Grazie ad una serie di osservazioni realizzate con il satellite Galaxy Evolution Explorer (GALEX) e il telescopio Pan-STARRS1, un gruppo…

SAO 206462, la struttura del disco a spirale

SAO 206462, la struttura del disco a spirale

Da quando Galileo puntò per la prima volta il telescopio verso il cielo, gli astronomi hanno studiato una grande varietà di stelle catalogandone alcune decine di milioni, come stelle nane, stelle giganti, stelle esplose, stelle binarie e così via. Si potrebbe pensare di aver osservato ogni tipo di stella nella Via Lattea ma di recente il telescopio Subaru ha regalato ai…

LUX, il rivelatore più sensibile per lo studio della materia scura

Uno dei più grandi enigmi ancora aperti della cosmologia moderna potrebbe avere, per così dire, le ore contate. Sì perchè da qualche giorno i ricercatori del Sanford Underground Laboratory hanno cominciato a posizionare il rivelatore Large Underground Xenon (LUX) presso una caverna situata nella miniera, oggi chiusa, di Homestake Gold Mine in Lead nel Sud…