Crea sito

Categoria: News

Per la ricerca di ET aspettiamoci l'inaspettato

Qualche giorno fa abbiamo pubblicato un post in merito ad un congresso di Astrobiologia organizzato da Steven J. Dick, presidente del Baruch S. Blumberg NASA/Library of Congress in Astrobiology, che ha convocato scienziati, storici, filosofi e teologi di tutto il mondo per un simposio di due giorni presso la Biblioteca del Congresso. Gli argomenti avevano lo scopo di esplorare le…

Dalle nane bianche probabili indizi sulla 'relazione' bosone di Higgs-gravità

La scoperta del bosone di Higgs ha rappresentato un importante passo in avanti verso la comprensione del meccanismo mediante il quale le particelle acquisiscono la propria massa (post). Ora, dal momento che la massa è determinante per la gravità, la particella di Higgs potrebbe rivelarci preziosi indizi sulla natura stessa dell'interazione gravitazionale. In tal senso, è…

Le stelle, 'assorbitrici' di onde gravitazionali?

Per studiare le onde gravitazionali, quelle invisibili distorsioni del tessuto dello spaziotempo, occorre osservare le stelle. Di recente, un nuovo modello sviluppato in parte da alcuni ricercatori dell'American Museum of Natural History (AMNH), propone una nuova idea secondo la quale se una stella vibra alla stessa frequenza di un'onda gravitazionale, essa assorbirà l'energia di quell'onda diventando…

Roma International Conference on Astro-Particle physics 2014

RICAP 2014, che sta per Roma International Conference on Astro-Particle physics, è la quinta edizione che per la prima volta si svolgerà a Noto, la mia città natale. La conferenza, che è stata organizzata nelle edizioni precedenti dalle tre università pubbliche romane (Università “Roma Tre”, Università “La Sapienza” e l’Università “Tor Vergata”), sarà quest’anno guidata…

L'origine dell'acqua nel Sistema Solare

Tutti sappiamo che l'acqua è di fondamentale importanza per lo sviluppo della vita sulla Terra ma è altrettanto importante per valutare la possibilità che la vita aliena si possa sviluppare su altri mondi. Identificare, perciò, la sorgente originaria di acqua sul nostro pianeta rappresenta una chiave di svolta non solo per capire come le condizioni ambientali nel…

La minaccia dei GRB e le ‘zone abitabili’ dell’Universo

Il 27 Dicembre 2004, una particolare stella di neutroni denominata con la sigla SGR 1806–20, situata a circa 50.000 anni-luce nella costellazione del Sagittario, produsse una intensa emissione di radiazione che si propagò fino a raggiungere la Terra al punto da interagire con la magnetosfera. L’evento fu di notevole interesse poiché gli astronomi furono testimoni per la…