Crea sito

La materia scura ‘mancante’ si trova nello spazio intergalattico

Da uno studio recente è emerso che le galassie non sono caratterizzate da bordi ben definiti e che gli aloni di materia scura che le circondano si estendono fino a raggiungere le galassie vicine riempiendo così lo spazio intergalattico.

Abbiamo detto più volte che l’Universo è caratterizzato da una forma di materia ancora sconosciuta che costituisce il 23% circa del contenuto materia-energia, un enigma astrofisico alquanto imbarazzante per gli astronomi (per un maggiore approfondimento Enigmi Astrofisici). Oggi, una delle domande a cui gli scienziati stanno cercando di dare una risposta è: dove si trova maggiormente distribuita la materia scura nello spazio? Alcuni ricercatori dell’Institute for the Physics and Mathematics of the Universe (IPMU) dell’Università di Tokio e dell’Università di Nagoya hanno condotto una serie di simulazioni mettendo insieme le osservazioni di un insieme di dati relativi al fenomeno della lente gravitazionale per studiare la distribuzione della materia scura attorno alle galassie. Dallo studio emerge che le galassie non sono caratterizzate da ‘bordi’ ben definiti e che gli aloni di materia scura che le circondano si estendono fino a raggiungere le galassie vicine riempiendo così lo spazio intergalattico.

ArXiv: Matter Distribution around Galaxies

Vedasi anche: SDSS uses 200,000 quasars to confirm Einstein’s prediction of cosmic magnification

Argomenti correlati

galassie | lente gravitazionale | materia scura | spazio intergalattico

Post correlati

Ti può anche interessare ...