Crea sito

La teoria del ‘big burp’ secondo Greg Sivakoff

Grazie ad una serie di osservazioni condotte dalla Terra e dallo spazio per mezzo del satellite RXTE, un gruppo di astronomi guidati da Greg Sivakoff dell’University of Alberta stanno tentando di studiare un fenomeno astrofisico di alta energia che riguarda l’emissione di getti di plasma che emergono dalle regioni centrali del disco di accrescimento che circonda un buco nero. Sivakoff è convinto che lo studio di questo oggetto esotico, denominato con la sigla H1743-322, può fornire nuovi indizi non solo sulla formazione dei getti relativistici e la presenza dei dischi di accrescimento ma anche sugli effetti che i getti hanno nel processo evolutivo delle galassie. Il buco nero è interessante perchè espelle materia sottoforma di getti ogni circa otto mesi.

ArXiv 1:  Disc-jet coupling in the 2009 outburst of the black hole candidate H1743-322

ArXiv 2:  Radiatively e cient accreting black holes in the hard state: the case study of H1743322

Argomenti correlati

buchi neri | disco di accrescimento | evoluzione galassie | getti relativistici

Post correlati

Ti può anche interessare ...