Crea sito

Le idee degli scienziati sull'Universo

Quanto è ‘scura’ la materia scura?

Un gruppo di ricercatori dell'Università della Florida ha trascorso quasi dieci anni a monitorare un esperimento che utilizza rivelatori al germanio e al silicio, raffreddati fino a qualche frazione di grado sopra lo zero assoluto, allo scopo di studiare la materia scura. Il risultato? Forse si è trovato qualcosa che suggerisce di continuare la ricerca. Per capire gli effetti dovuti…

L’Universo in un ‘buco di tarlo’

L’Universo in un ‘buco di tarlo’

Una recente ipotesi teorica suggerisce che il nostro Universo risiedere all'interno di un "buco di tarlo", o wormhole, che a sua volta sarebbe parte di un buco nero supermassiccio che si trova all'interno di un universo ancora più grande. Questo scenario in cui l'Universo è nato all'interno di un wormhole, altresì noto come ponte di Einstein-Rosen, è stato avanzato dal fisico teorico Nikodem…

I buchi neri non ‘gradiscono’ la materia scura

I buchi neri non ‘gradiscono’ la materia scura

Sappiamo tutti che i buchi neri attirano qualsiasi cosa nelle loro vicinanze grazie alla forte attrazione gravitazionale che essi esercitano sulla materia e l'energia nello spazio circostante. La novità è che le cose potrebbero andare diversamente nel caso della materia scura dato che sembra resistere all'azione del buco nero. Il 23% circa dell'Universo è costituito da qualcosa che non sappiamo ancora definire…

Note musicali dalle supernovae

Note musicali dalle supernovae

Tutti sappiamo come appaiono i resti di supernovae, esplosioni stellari violente che si manifestano come tra gli oggetti più brillanti nell'Universo e la cui luminosità dura per almeno alcune settimane. Mentre le supernovae possono essere osservate, non possono essere "ascoltate" dato che le onde sonore non possono propagarsi nello spazio. Ma cosa succede se le onde luminose emesse in seguito all'esplosione della…

Verso le origini del tempo cosmico

Un ultimo e ambizioso progetto vede ancora come protagonista il telescopio spaziale Hubble che permetterà ai cosmologi di esplorare i confini dell'Universo in cinque direzioni allo scopo di studiare la formazione delle prime stelle e l'evoluzione delle galassie. Utilizzando una quantità di tempo dedicato alle osservazioni, il programma Hubble Multi-Cycle Treasury Program realizzerà le fotografie di più di 250.000 galassie distanti fornendo agli…

L’Universo si ‘consuma’ ad un ritmo elevato

L’Universo si ‘consuma’ ad un ritmo elevato

Se le macchine consumano benzina, le stelle consumano il proprio combustibile nucleare e le galassie finiscono per collassare in buchi neri. L'Universo, e tutto ciò che è in esso presente, si sta gradualmente consumando. Ma quanto velocemente? I ricercatori dell'Università Nazionale Australiana hanno scoperto che l'Universo si consuma con un tasso di circa 30 volte maggiore di quanto precedentemente pensato. I…