Crea sito

Quando due ammassi stellari collidono

Grazie ad una serie di osservazioni condotte con il telescopio spaziale Hubble, gli astronomi hanno catturato l’immagine di due ammassi stellari che si trovano nella fase iniziale di merging. I due ammassi si trovano a circa 170 mila anni-luce nella Grande Nube di Magellano, una piccola galassia satellite della Via Lattea.

Quello che si credeva fosse inizialmente un ammasso nel cuore della grande regione di formazione stellare 30 Doradus, nota anche come Nebulosa Tarantola, si è invece rivelato composto da due ammassi che differiscono tra loro di circa un milione di anni. L’intero complesso 30 Doradus è stata una regione di formazione stellare attiva per 25 milioni di anni e non è ancora noto per quanto tempo continuerà a formare nuove stelle. Forse, sistemi stellari più piccoli che interagiscono per diventare un singolo ammasso potrebbero spiegare l’origine della formazione dei più grandi ammassi stellari noti. Il gruppo di ricercatori guidato da Elena Sabbi dello Space Telescope Science Institute a Baltimora hanno cominciato ad osservare 30 Doradus alla ricerca di qualche stella in fuga, cioè stelle che si muovono a grande velocità e che sono state espulse dal luogo in cui si sono formate. “Le stelle si formano negli ammassi ma ci sono molte stelle giovani al di fuori di 30 Doradus che non dovrebbero essere lì e perciò pensiamo che sono state espulse ad altissima velocità” spiega Sabbi. Guardando la distribuzione delle stelle di piccola massa, Sabbi aveva notato qualcosa di insolito nell’ammasso stellare: non è sferico, come ci si aspetta di solito, e presenta delle caratteristiche simili a quelle che si vedono quando due galassie stanno interagendo dove la loro forma risulta allungata a causa della reciproca attrazione gravitazionale. Insomma, la nebulosa 30 Doradus è particolarmente interessante perchè rappresenta un ottimo esempio di come le regioni di formazione stellare possono essere apparse nell’Universo più giovane. La scoperta aiuterà gli astronomi per comprendere ancora meglio la formazione degli ammassi stellari e delle stelle nell’Universo più antico.

ArXiv: A double cluster at the core of 30 Doradus

Argomenti correlati

ammassi stellari | formazione stellare | merging | stelle iper veloci | via lattea

Post correlati

Ti può anche interessare ...