Crea sito

Sistemi planetari in formazione

Questa immagine, ripresa con la camera HiCIAO sistemata presso il telescopio Subaru, mostra un arco brillante di luce riflessa (bianco) proveniente dal disco protoplanetario del sistema stellare LkCa 15 (che si trova al centro dell’immagine mascherato da un cerchio scuro).
Credit: MPIA/Christian Thalmann

I pianeti si formano nei dischi di polvere e gas che circondano le stelle giovani. Osservare questi sistemi, significa andare indietro nel tempo ed immaginare come poteva apparire il nostro Sistema Solare più di 4,6 miliardi di anni fa. Grazie alle recenti osservazioni realizzate con il telescopio Subaru, un gruppo di astronomi guidati da Christian Thalmann hanno identificato due dischi protoplanetari associati a due giovani stelle.

E’ la prima volta che queste strutture a forma di disco, paragonabili alle dimensioni del Sistema Solare, sono state osservate chiaramente, non solo, ma è stato possibile rivelare alcune caratteristiche peculiari che sono associate alla formazione di pianeti giganti. Questi risultati fanno parte di una ricerca sistematica che ha lo scopo di cercare nuovi pianeti extrasolari e dischi protoplanetari che si stanno formando attorno alle stelle.

L’immagine mostra un disegno della forma tridimensionale del disco protoplanetario attorno alla stella LkCa 15. La luce riflessa dalle regioni più esterne del disco, in giallo, viene ripresa dalla camera HiCIAO. Le altre caratteristiche del sistema planetario sono state desunte indirettamente. Lo spazio che esiste tra la parte interna ed esterna del disco è stato prodotto, molto probabilmente, dalla formazione di uno o più pianeti che orbitano attorno alla stella e che non sono stati direttamente rivelati.
Credit: MPIA/Christian Thalmann

ArXiv: IMAGING OF A TRANSITIONAL DISK GAP IN REFLECTED LIGHT: INDICATIONS OF PLANET FORMATION AROUND THE YOUNG SOLAR ANALOG LkCa 15

Argomenti correlati

pianeti extrasolari | stelle

Post correlati

Ti può anche interessare ...