Crea sito

Tag: onde gravitazionali primordiali

BICEP3, cercasi prove dell’inflazione cosmica

Quando i ricercatori dell’esperimento BICEP2 annunciarono circa due anni fa di aver rivelato la prima, forte evidenza dell’inflazione cosmica, la notizia fece il giro della rete (post). Come è noto, l’inflazione sarebbe quel periodo di rapida espansione esponenziale che diede forma e volume all’Universo subito dopo il Big Bang. Questo modello è stato proposto per…

BICEP3, la caccia continua

Si è spenta da poco l'eco che ha fatto il giro della rete in merito all'analisi congiunta dei dati Planck/BICEP2/Keck da cui abbiamo potuto apprendere come la polvere interstellare della Via Lattea abbia falsato quel presunto segnale primordiale che gli scienziati avevano dichiarato come "evidenza sperimentale" correlata con la propagazione di onde gravitazionali nella radiazione cosmica…

Planck avvalora l'origine quantistica dell'Universo

Tra le varie notizie che stanno emergendo dagli ultimi dati di Planck resi pubblici in queste ore, un altro aspetto fondamentale riguarda la conferma, al di là di ogni ragionevole dubbio, della teoria sull'origine quantistica dell’Universo, elaborata negli anni '80 dal cosmologo Viatcheslav Mukhanov, ora presso la Ludwig-Maximilians-Universität München (LMU). (altro…)

Planck vs BICEP2: nessuna traccia di onde gravitazionali primordiali

A dispetto di quanto pubblicato lo scorso mese di Marzo in merito alla presunta scoperta di un segnale rivelato da un esperimento condotto al Polo Sud e interpretabile come "evidenza indiretta dell'inflazione cosmica" le cui tracce sarebbero rimaste impresse nella radiazione cosmica di fondo (post), una recente analisi congiunta dei dati di Planck e degli…

BICEP2, è davvero polvere galattica!

Tanto si è detto e scritto in merito ai risultati di BICEP2 (post1; post2; post3; post4; post5) poichè l'incertezza maggiore è derivata dal fatto che essi sono stati ottenuti ad una sola frequenza (150 GHz), rendendo così impossibile determinare lo spettro del segnale. Oggi, però, un sito francese sulla missione Planck (la cui pagina sembra sia…