The decay of sterile neutrinos as signal of dark matter presence

Un gruppo di astrofisici dell'Università di Leiden, guidati da Alexey Boyarsky, potrebbero aver identificato alcune tracce della presenza di materia scura attraverso la rivelazione di una nuova particella, il neutrino sterile, un ipotetico tipo di neutrino che non interagisce con nessuna delle interazioni fondamentali. Intanto, qualche giorno fa, un altro gruppo di ricercatori di Harvard hanno riportato…