Crea sito

PRIMA DEL GRAN FINALE
Cassini, l’ultimo incontro con Titano

La sonda della NASA Cassini ha effettuato in questi giorni il suo incontro ravvicinato con Titano, passando a circa 980 chilometri sopra la superficie della luna, prima di iniziare il suo ultimo tour di 22 orbite attorno a Saturno.

Cassini ha già trasmesso le immagini del sorvolo della luna e ora gli scienziati dovranno attendere i nuovi dati radar che serviranno ad analizzare i mari e i laghi di idrocarburi. Queste immagini serviranno per esplorare per l’ultima volta le regioni del polo nord di Titano per trovare ulteriori evidenze di tracce evolutive in quella che gli astronomi hanno definito l’isola magica.

In questo video si può vedere come si muoverà la sonda, viaggiando con una velocità di decine di migliaia di chilometri all’ora, mentre essa percorre le sue 22 orbite attorno a Saturno all’interno degli anelli in una regione inesplorata.

L’incontro ravvicinato mette Cassini in una traiettoria che la porterà verso il suo drammatico, atto finale. Passando sopra Titano, la gravità della luna crea una sorta di effetto fionda ridisegnando la sua orbita in modo tale che essa inizi le sue 22 orbite finali passando tra gli anelli e il pianeta a partire dal 26 Aprile. La missione si concluderà il 15 Settembre prossimo quando Cassini entrerà nell’atmosfera di Saturno. La prima delle 22 orbite inizierà domani alle 5:00 EDT del mattino. La sonda rimarrà senza contatto con la Terra per circa un giorno mentre eseguirà una serie di osservazioni scientifiche ravvicinate del pianeta. Il primo contatto radio è previsto il 27 Aprile alle 3:05 EDT. Da quel momento, le immagini inizieranno ad essere trasmesse a Terra.

Argomenti correlati

saturno | Titano

Post correlati

Ti può anche interessare ...