Crea sito

Categoria: Astrofisica

DALLE SIMULAZIONI NUMERICHE
Che forma ha la silhouette di un buco nero?

È da circa una settimana che si sono concluse le osservazioni VLBI dell’Event Horizon Telescope (EHT) che potrebbe aver catturato, per la prima volta, l’immagine o meglio la “ombra” di un buco nero supermassivo. Nel frattempo, ci si chiede che cosa ci si aspetta di vedere, insomma come potrà apparire davvero un buco nero?

TUTTO PRONTO PER LA ‘FOTO’ DEL SECOLO
Vedere l’impossibile

Rappresenterà l’evento di quest’anno per la comunità astronomica. Gli scienziati hanno già pianificato le osservazioni, che saranno realizzate con la tecnica VLBI, per riprendere le prime immagini dirette dell’orizzonte degli eventi del buco nero della Via Lattea. Le domande sono tante a cui rispondere e tra queste verificare le predizioni di Einstein e conoscere più da vicino Sagittarius A*.

DALL’ANALISI DEI DATI DI LIGO
Echi gravitazionali sfidano Einstein

Grazie agli ultimi dati raccolti dal rivelatore situato negli Stati Uniti, un gruppo di ricercatori ha proposto un modo per capire cosa succede attorno ai buchi neri. L’idea è che se la struttura dell’orizzonte degli eventi non rispetta le predizioni della relatività generale, allora si dovrebbero generare anche una serie di echi, cioè onde gravitazionali secondarie che seguono quelle principali.

L’importanza degli universi virtuali

Mentre gli scienziati di diversi campi di studio possono condurre esperimenti in laboratorio, come i fisici delle particelle con i loro grandi acceleratori o i biologi che utilizzano potenti microscopi, gli astronomi non sono in grado di studiare da vicino una stella o un pianeta. Persino i telescopi più avanzati forniscono solo immagini istantanee del…